NLMK Acciaio Quard

Ecomondo e le novità viste in fiera

Ecomondo è l'appuntamento irrinunciabile per il settore della green economy. Vediamo quali sono state le peculiarità di questa edizione e quali le novità tecnologiche.

Ecomondo e le novità viste in fiera

“Questa edizione di Ecomondo ha messo in evidenza in maniera particolare che intorno all'economia circolare c’è un'intersettorialità sempre più forte: si è allungata la filiera, con tanti attori sia a monte che a valle”. Con queste parole il professor Fabio Fava, presidente del comitato tecnico scientifico di Ecomondo, ha tracciato un bilancio della manifestazione di Italian Exhibition Group nella sua giornata conclusiva. “Dentro ad ogni filiera, - continua - c’è più integrazione tra tutti gli attori dell’innovazione, dall’accademia, all’industria, alle istituzioni alla società civile. E’ un mondo sempre più integrato e dinamico”.

Per avere informazioni sui numeri di questa edizione della fiera, vi invitiamo a leggere questo articolo dedicato in cui si evidenziano i successi dell'edizione 2018 di Ecomondo e Key Energy. 

In occasione della fiera, si sono tenuti gli Stati Generali della Green Economy, in cui è stato presentato lo studio sullo Stato della Green Economy.

Di seguito cercheremo di fare un elenco delle novità relative prevalentemente alle tecnologie che abbiamo visto durante la manifestazione.

Partiamo da noi, Recycling Industry: se siete passati dal nostro stand avete potuto ritirare la nuova edizione della Guida alle Tecnologie per l'Ambiente e della Guida alle Tecnologie contro il Dissesto Idrogeologico. Se non avete preso copia della rivista, potete consultarle qui

Cesaro Mac Import: tra i vari marchi rappresentati è difficile non trovare novità. Tra i trituratori, un posto di eccellenza è stato dedicato all'ultimo presentato da Doppstadt, l'Inventhor Type 9. Due caricatori Sennebogen, un 817 E e un 821 E sono stati scelti per rappresentare il segmento della movimentazione. Tiger Depack accoglieva i visitatori all'ingresso dello stand con il modello HS5. Infine Steinert: la novità è il nuovo impianto prove della Cesaro Mac Import in cui i clienti dell'azienda veneta potranno provare le macchine per la selazione dei rifiuti.

CGT ha presentato i movimentatori di materiali gommati Cat® Serie MH.

 

PREMIO SVILUPPO SOSTENIBILE: VINCE FATER SMART, PRIMO IMPIANTO PER IL RICICLO DI PANNOLINI

E’ stato assegnato a Fater Smart, l’azienda trevigiana che ha realizzato il primo impianto per il riciclo di pannolini e assorbenti, il Premio Sviluppo Sostenibile per il settore rifiuti e risorse. Per il settore energia da fonti rinnovabili premiata invece Montello Spa, per il primo grande impianto italiano di produzione di biometano da rifiuti organici. Per la sezione edilizia sostenibile, primo premio a Opera s.a.s.  di Bittuleri Marco & C per la realizzazione del progetto Bluehouse, applicato si a ristrutturazioni di edifici esistenti sia a nuove costruzioni. Giunto alla decima edizione, la premiazione del Premio Sviluppo Sostenibile, promosso dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da Ecomondo, si è svolta questa mattina alla Fiera di Rimini. Al Premio è stata conferita la Medaglia del Presidente della Repubblica. “Questo premio – ha affermato Edo Ronchi, presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile – è ormai diventato un appuntamento imprescindibile per fare emergere le buone pratiche e le tecnologie di successo delle imprese italiane della green economy”. 


Ecomondo 2019