Camec
NLMK Acciaio Quard

Investimento di diversi milioni di euro in Hardt Hyperloop

Un consorzio aziendale internazionale guidato dal conglomerato olandese Koolen Industries,  attivo nel settore dell’energia pulita, ha effettuato un investimento di svariati milioni di euro in Hardt Hyperloop, la società che ha creato la prima struttura completa su larga scala per il collaudo di Hyperloop, il sistema di trasporto ad alta velocità a emissioni zero.

Investimento di diversi milioni di euro in Hardt Hyperloop

L’investimento è stato sostenuto dal rinomato fondo tedesco Freigeist Capital, da diversi investitori olandesi e belgi e da uno dei primi ingegneri di Uber. Hanno partecipato anche diversi investitori esistenti. L’azienda ha raccolto fino ad oggi oltre dieci milioni di euro.

“Koolen Industries non apporta solo il capitale, ma anche una straordinaria conoscenza strategica su come creare una società leader in un nuovo settore. Questa partnership aprirà la strada a numerosi grandi progetti che garantiranno un’implementazione commerciale di successo della nostra soluzione di hyperloop”, afferma Tim Houter, amministratore delegato, Hardt Hyperloop. “È fantastico avere un gruppo di investitori così ampio e internazionale che contribuirà anche agli sviluppi locali, oltre ad avere il supporto continuo dei nostri primi investitori”.

Hardt Hyperloop si inserisce perfettamente nella famiglia di aziende del settore dell’energia pulita di Koolen Industries, afferma Kees Koolen, amministratore delegato di Koolen Industries.

Hardt Hyperloop, con la sua esclusiva tecnologia di commutazione delle corsie, cambierà il modo in cui viaggiamo, proprio come Uber ha fatto per la mobilità personale nelle città. Gli hyperloop ad alta velocità a emissioni zero consentiranno a tutti di partecipare alla transizione verso l’energia pulita, senza dover smettere di viaggiare. Inoltre, poiché l’hyperloop sviluppato da Hardt è molto più di un’idea, è già in grado di offrire un’alternativa conveniente e sostenibile all’inquinante industria dell’aviazione”, afferma Koolen, ex amministratore delegato di Booking.com ed ex-investitore iniziale di Uber.

Gerben Hilboldt, CTO, Koolen Industries, concorda. “Il team di Hardt Hyperloop ha realizzato con successo la prima struttura europea operativa per il collaudo completo di hyperloop, un grande passo avanti per la mobilità. Come gruppo nel settore dell’energia pulita, siamo orgogliosi di far parte di questo futuro”, afferma Hilboldt.

Nuova struttura per i collaudi

L’investimento avvicina la tecnologia hyperloop a una realtà commerciale. All’inizio di quest’anno, Hardt Hyperloop ha effettuato una dimostrazione delle operazioni della prima struttura di collaudo per hyperloop in Europa. Con questo investimento, l’azienda sta preparando il prossimo passo: realizzare il Centro europeo Hyperloop, una struttura di collaudo di tre chilometri per testare le tecnologie hyperloop ad alta velocità.

Secondo Sascha Lamme, CTO, Hardt Hyperloop “In questa struttura provvederemo a collaudare tecnologie hyperloop a velocità superiori a 700 km/h (435 mph)”.

“Saremo inoltre in grado di ampliare il nostro team con persone di maggior talento, acquisire investitori in round d’investimento futuri e collaborare con altre aziende che entreranno a far parte dei nostri partner esistenti, come EIT InnoEnergy, le Ferrovie Statali olandesi e tedesche, Tata Steel, Royal IHC e Royal BAM Group. Insieme stiamo trasformando in realtà questa mobilità rivoluzionaria”, afferma Lamme.

Informazioni su Hardt Hyperloop

Hardt Hyperloop ha sviluppato una tecnologia che renderà più sostenibile il settore della mobilità e dei trasporti. Viaggiando attraverso tubi a bassa pressione in cui non vi è quasi nessuna resistenza all’aria, è possibile raggiungere velocità superiori a 1.000 km/h (600 mph). I veicoli levitano magneticamente, quindi non vi è usura e i costi operativi sono minimi. I veicoli che viaggiano in un tubo sono protetti da qualsiasi forza esterna, il che significa che la tecnologia hyperloop è estremamente efficiente e altamente affidabile. Rispetto alla ferrovia ad alta velocità, l’hyperloop richiede meno superficie e la sua infrastruttura è più facile da costruire, quindi è più economico implementarla e mantenerla.

Hardt Hyperloop è l’unica azienda al mondo ad aver sperimentato una tecnologia di commutazione delle corsie hyperloop, che è fondamentale per l’implementazione di una rete hyperloop. La tecnologia di commutazione della corsia consente ai veicoli hyperloop di passare da una corsia all’altra senza componenti aggiuntivi o in movimento. Ciò consente ai veicoli di mantenere le loro alte velocità, cambiare facilmente i percorsi e unirsi all’interno e all’esterno della rete. Grazie alla tecnologia di commutazione delle corsie, è necessario costruire meno percorsi che entrano ed escono dalle grandi città.

Una rete europea di hyperloop collegherà tutte le principali città in meno di due ore, con prezzi dei biglietti competitivi rispetto alle modalità di trasporto attuali. Ad esempio, il tempo di viaggio da Amsterdam a Francoforte sarebbe ridotto a meno di 50 minuti, rispetto alle quattro ore che necessarie al momento.

Si prevede che il mercato della tecnologia hyperloop raggiungerà quasi 6 miliardi di dollari entro il 2026, secondo uno studio indipendente condotto da Verified Market Research. Il mercato è alimentato dalla crescente domanda dovuta alla rapida industrializzazione, all’aumento della popolazione e alla diminuzione dei tempi di percorrenza. Anche i minori costi dell’hyperloop, in parte dovuti ai minori requisiti di superficie e a un’infrastruttura più facile da costruire, e la sua resistenza alle calamità naturali, favoriscono la crescita del mercato.

Hardt Hyperloop è stata avviata a febbraio 2017 da Mars Geuze (CCO), Sascha Lamme (CTO), Marinus van der Meijs (COO) e Tim Houter (amministratore delegato), dopo aver vinto la prima edizione della gara di hyperloop di Elon Musk.

Informazioni su Koolen Industries

La missione di Koolen Industries è consentire a tutti di contribuire alla transizione energetica. Utilizzando l’energia pulita dal vento e dal sole e assicurando la propria presenza ogni volta che ne avete bisogno, vi fornirà una vita autonoma, indipendente dalla rete. Koolen Industries sviluppa e investe in un gruppo di società che insieme assicureranno che l’energia rinnovabile sarà sempre disponibile, quando e dove ne avete bisogno. Affidabile e sicura. Resa possibile da un software ingegnoso.

Informazioni su InnoEnergy

InnoEnergy è il motore innovativo per l’energia sostenibile in tutta Europa supportato da EIT. Sosteniamo e investiamo nell’innovazione in ogni fase del viaggio, dall’aula al cliente finale. Con la nostra rete di partner, costruiamo connessioni in tutta Europa, riunendo inventori e industria, laureati e datori di lavoro, ricercatori e imprenditori, aziende e mercati.

Lavoriamo in tre aree fondamentali del mix di innovazione:

• Formazione, per aiutare a creare una forza lavoro informata e ambiziosa che comprenda le richieste della sostenibilità e le esigenze del settore.

• Progetti di innovazione, per riunire idee, inventori e industria per creare tecnologie commercialmente attraenti che forniscano risultati reali ai clienti.

• Servizi di creazione di aziende, per supportare imprenditori e start-up che stanno espandendo l’ecosistema energetico europeo con le loro offerte innovative.

 

L’unione di queste discipline massimizza l’impatto di ognuna, accelera lo sviluppo di soluzioni pronte per il mercato e crea un ambiente fertile in cui possiamo vendere i risultati innovativi del nostro lavoro.

 


IES BIOGAS biometano da forsu

FOTOALBUM