CAMEC 2021

Le Digital Green Weeks di Ecomondo e KeyEnergy

La prima digital green week si inaugurerà con la presentazione del terzo rapporto sull'economia circolare in Italia promosso nell’ambito del Circular Economy Network. Si parlerà quindi di agricoltura sostenibile e di idrogeno verde e gas naturale con le principali associazioni.

Le Digital Green Weeks di Ecomondo e KeyEnergy

Key Energy ed Ecomondo bussole del mercato, grazie ad una serie di incontri su tematiche “calde” legate strettamente alla transizione ecologica e alla transizione energetica che dovranno avviarsi nel nostro Paese grazie alla declinazione concreta del NEXT GENERATION EU: bioeconomia circolare, economia circolare, agricoltura sostenibile, idrogeno ed efficienza, comunità energetiche e molte altre. In avvicinamento all’edizione fisica (che si terrà alla fiera di Rimini dal 26 al 29 ottobre prossimi) le due manifestazioni di Italian Exhibition Group lanciano una “road map” che nei prossimi mesi accompagnerà le aziende del mondo delle green technologies e delle energie rinnovabili ad approfondire, con un percorso mirato, i nuovi scenari che si vanno delineando nel business della sostenibilità.

Lo faranno con un programma di “Digital Green Weeks” messo a punto dagli autorevoli componenti dei Comitati Scientifici (presieduti per Ecomondo dal professor Fabio Fava e per Key Energy dal professor Gianni Silvestrini), che proporranno incontri strutturati per argomenti, allacciati ai temi di più stretta attualità.

All’insegna di “Leading the ecological transition” per Ecomondo e “Driving the energy transition” per Key Energy, si partirà dal 23 al 25 marzo con la “Green Revolution & Energy Transition Week”. 

Martedì 23, dalle 10 alle 12, Ecomondo darà spazio alla Conferenza Nazionale di Economia Circolare del Circular Economy Network, con la presentazione del terzo rapporto sull’economia circolare in Italia, improntato sulla valutazione delle performance di circolarità dell’Italia nel contesto europeo. In contemporanea, per Key Energy, “L’economia dell’idrogeno”, a cura di H2IT e Cluster GreenTech, con un incontro sullo stato dell’arte e i piani di sviluppo strategico cui farà seguito, nel pomeriggio, la sessione B con esempi e progetti di filiera in avvio in Italia. Dalle 14.30 invece, Ecomondo proporrà una sessione sugli incentivi della energy transition, leva per l’efficienza energetica della P.A.

Mercoledì 24, dalle 10 alle 12, Coordinamento FREE e Elettricità Futura guideranno una riflessione sull’elettrico e la digitalizzazione per la transizione. Dalle 15.30, Life Magis su “Il lato verde del Made in Italy”. Alle 15, Key Energy propone un incontro organizzato da Kyoto Club e Legambiente sui primi bilanci e i possibili scenari dell’Ecobonus al 100%. Infine, giovedì 25 marzo, in mattinata il CIB informerà su Agricoltura sostenibile e transizione ecologica. FIRE invece si concentrerà sull’industria efficiente e la digitalizzazione per l’efficienza energetica nelle PMI. Alle 15, ANEV concluderà con un importante incontro col GSE sulla semplificazione amministrativa.

Seconda “digital green week” dal 27 al 29 aprile. Il tema: “Sustainable City & Low Carbon Economy”. Sarà l’occasione per parlare di green packaging, RAEE organico, innovazione green, sanificazione, strumenti di green financing, rigenerazione urbana. E, sotto il profilo energetico, di smart city: Città circolari, TPL e infrastrutture verdi urbane, sicurezza, illuminazione, digitalizzazione, monitoraggio, 5G, utility.

Terzo appuntamento, dal 18 al 20 maggio. È la settimana della “Blue Economy E-Mobility”. Sul piatto i temi dell’Eco design, delle filiere della plastica-tessile, bioenergie, porti verdi, marin litter, dissesto idrogeologico e riforestazione, trasporto e logistica green. Per la E-mobility si parlerà di infrastrutture di ricarica, flotte ed auto aziendali, veicoli commerciali e dei relativi vantaggi pratici e fiscali. E, ancora, di noleggio a lungo termine e vehicle to grid.

Dall’8 al 10 giugno, quarta settimana su “Climate Change & Environmental Protection Week”. Focalizzata sulla Giornata Mondiale dell’Ambiente, si parlerà di Ecomondo Brazil virtual, difesa del suolo e biodiversità, riqualificazione di aree dismesse. Per le energie rinnovabili: della Giornata Mondiale del Vento, di comunità energetiche e fotovoltaico. Una preview dello studio di Energy Strategy Group anticiperà le riflessioni su idroelettrico e geotermico.

Infine, dal 21 al 23 settembre, “Next generation EU Road to Ecomondo & Key Energy Physical Edition”. Sul tappeto le tematiche d’attualità come quelle della Pre-Cop26 dedicata ai giovani, col Green Symposium a Napoli del 28-30 settembre e la preview della prossima edizione di Ecomondo e Key Energy, in presenza alla fiera di Rimini, dal 26 al 29 ottobre. Per Key Energy si parlerà invece di storage: innovazioni tecnologiche e nuove soluzioni e di altri sistemi di accumulo di energia.

Per registrarsi alle Green digital weeks:

ECOMONDO: Ita - https://bit.ly/2N0o5t4 Eng - https://bit.ly/2OD0M90

KEY ENERGY: Ita - https://bit.ly/2N0ocF0 Eng - https://bit.ly/2OG5rac


Minini Big Bag