Indeco IMP
CAMEC 2021

Piombino, da Ministero Ambiente 5 milioni di euro

 

Il ministero dell’Ambiente ha assegnato 5 milioni di euro per interventi infrastrutturali anche a carattere ambientale, in attuazione del nuovo Piano regolatore portuale, per il rilancio della competitività industriale e portuale del porto di Piombino. La somma è stata destinata al Commissario straordinario per la riqualificazione ambientale funzionale alla realizzazione degli interventi di implementazione infrastrutturale del Porto di Piombino, Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, nominato Commissario nel giugno scorso.

Il finanziamento era previsto nell’Accordo di programma quadro “Interventi di infrastrutturazione, riqualificazione ambientale e reindustrializzazione dell’area portuale di Piombino” sottoscritto in agosto dai ministeri dell’Ambiente, dello Sviluppo economico, dell’Economia, delle Infrastrutture e dei Trasporti, Regione Toscana, Provincia di Livorno, Comune di Piombino e Autorità Portuale di Piombino.

“Con lo stanziamento di questi fondi – afferma il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando – manteniamo un impegno preso e avviamo concretamente la riqualificazione del porto di Piombino con l’obiettivo di uno sviluppo all’insegna della sostenibilità che superi le criticità ambientali dell’area favorendo il rilancio economico e occupazionale del territorio”.


Minini Big Bag