Raccogliere i rifiuti con visione a 360° e sicurezza 4.0

Raccogliere i rifiuti con visione a 360° e sicurezza 4.0

Brigade Elettronica e OMB Technology collaborano per la sicurezza dei cittadini e degli operatori.

OMB, in continua evoluzione, presenta la versione 4.0 dei propri mezzi, dotati oggi di un sistema innovativo che, grazie ad un applicativo in CLOUD, interconnette le macchine ad una piattaforma di archiviazione dati e gestione remota; non solo: è in grado fornire teleassistenza, geolocalizzare e verificare lo stato di servizio dei compattatori in tempo reale e stilare addirittura statistiche di raccolta. La tecnologia al servizio del cliente e degli operatori, estremamente tutelati anche grazie al sistema Backeye®360 Select di Brigade Elettronica che OMB ha deciso di installare su svariati veicoli, dal più piccolo posteriore (35 quintali), ideale per il porta a porta, al più grande laterale (260 quintali), disponibile in differenti configurazioni e con equipaggiamenti personalizzabili.

Backeye®360 Select è un sofisticato sistema di telecamere che annulla gli angoli ciechi e consente pertanto all’autista di manovrare in sicurezza senza alcuna difficoltà, anche in strade strette o aree affollate. Backeye®360 Select si compone di quattro telecamere ad angolo molto ampio, posizionate sui 4 lati del veicolo, e di un software intelligente, specificamente ideato da Brigade, che elabora le riprese grandangolari, ovvero le appiattisce, elimina istantaneamente le distorsioni fisheye e, in contemporanea, bilancia le diverse luminosità delle inquadrature, riunendole in un’unica immagine mostrata in presa diretta sul monitor in cabina. Si ottiene così una vista dall’alto panoramica a 360° intorno al compattatore, senza che vi sia alcuna zona d’ombra. Backeye®360 Select è utile sia per gli spostamenti, sia durante le operazioni di raccolta rifiuti, in particolare per accertarsi che nei paraggi non vi siano pedoni o ciclisti, spesso fuori visuale e quindi maggiormente in pericolo. Il sistema riduce drasticamente il rischio di collisioni con persone o oggetti, permettendo agli operatori di svolgere il proprio lavoro in sicurezza con tranquillità. Tranquillità anche per le aziende, che, scegliendo una macchina OMB, sanno di puntare su un prodotto tecnologicamente avanzato, sicuro ed affidabile.

OMB Technology, fondata a Brescia nel 1961, è specializzata nella produzione di cassonetti metallici stazionari e automezzi per la raccolta dei rifiuti a carico posteriore e laterale. Nel 2014 entra a far parte di Busi Group, che rivitalizza e proietta il marchio nel futuro.

Insieme alle consorelle B.T.E. – alias Busi Tecnologie Ecologiche, società capostipite del gruppo, che progetta e produce cassoni scarrabili, container ed allestimenti per autoveicoli -  e MEC  - acquisita nel 2005, che fabbrica caricatori, polipi, impianti scarrabili, multibenna, rimorchi agricoli scarrabili e rimorchi con scarico a spinta -, OMB dà vita ad una realtà solida, che trae forza dalla sinergia, dalla condivisione e dal costante aggiornamento, arrivando in tal modo a proporre una gamma completa di prodotti, all’avanguardia, di qualità e pienamente rispettosi dell’ambiente.   

A completamento della gamma, OMB propone +B LID, la linea di cassonetti urbani completamente ripensata, con lunotti portanti e senza trave superiore, tutti a profondità costante per comporre una batteria di contenitori stradali molto compatta, pur con volumetrie differenti.  I cassonetti OMB sono inoltre dotati di moderni dispositivi di identificazione dell’utente, di pesatura e informatizzazione/raccolta dati, rientrando perfettamente nella logica del servizio integrato sviluppato dall’azienda bresciana.

OMB è fortemente radicata nel mercato italiano e spagnolo e si sta espandendo in quello sudamericano, mantenendo sempre la produzione nel nostro paese, indice che Busi Group è un progetto imprenditoriale dai valori ben definiti: solidità, concretezza, apertura, dinamicità.  Valori che, unitamente a qualità e sicurezza, mettono le basi per un futuro di crescita e successi. Futuro già presente: il 4.0 è ora.


SUM 2018

FOTOALBUM