Camec

Movimento terra, il mercato nei primi 9 mesi del 2019 è in crescita

L'Osservatorio vendite macchine e impianti per le costruzioni del CRESME, promosso da Cantiermacchine-Ascomac, registra nel 3° trimestre 2019 una nuova importante crescita del ciclo delle costruzioni.

Movimento terra, il mercato nei primi 9 mesi del 2019 è in crescita

Il mercato interno di macchine movimento terra e lavori stradali, con 3.510 macchine vendute o destinate alle flotte noleggio, cresce rispetto alle vendite realizzate nel 3° trimestre 2018 del +8,5%. La totalizzazione dei dati trimestrali, pari a 10.924 macchine, conferma un mercato in continua ascesa: in questi primi 9 mesi del 2019 il numero delle macchine vendute, cresce del +13,3% rispetto allo stesso periodo del 2018 e, addirittura, del +37,1% rispetto al 2017.

I dati della rilevazione ISTAT sul commercio estero nel periodo gennaio-giugno 2019, confermano il buon andamento delle importazioni di macchine per le costruzioni e lavori stradali, che grazie ad una costante tendenza positiva crescono a fine periodo del +10,4% su base annua, mentre le esportazioni con il -0,7% confermano la flessione che ormai perdura da tre mesi. Il saldo commerciale, con un attivo di 972,7 milioni di euro, registra una flessione pari al -6,0% rispetto al primo semestre 2018.

La dinamica tendenziale trimestrale delle macchine movimento terra

Passando ai dati per tipologia di macchine, nel 3° trimestre 2019, il settore che più degli altri ha beneficiato della crescita del mercato interno è quello dei rulli che confermano la dinamica di crescita, realizzando in questo 3° trimestre del 2019 un incremento di macchine vendute/destinate alle flotte noleggio del +50,7% rispetto al 3° trimestre 2018. 

Il settore delle macchine movimento terra tradizionali, con 938 macchine vendute o destinate alle flotte noleggio, rappresentative del 26,7% dell’intero comparto, registra un incremento del mercato pari al +9,7% rispetto al 3° trimestre 2018. L’analisi della tipologia di macchine ci mostra per quanto come gli escavatori cingolati con 605 macchine, rappresentativi del 64,5% del settore, abbaino registrato un incremento del +11,2%. In crescita anche le pale gommate con il +13,5% Stabili i dozer, mentre l’unico settore in flessione risulta quelli degli escavatori gommati con il -14,3%. Per i motor grader non si registrano macchine vendute o destinate alle flotte noleggio.

I mini con 2.338 macchine vendute o destinate alle flotte noleggio, supera le vendite del 3° trimestre 2018 del +6,5%. La tipologia di macchine più venduta all’interno del settore, i miniescavatori, rappresentativi dell’85,1% del numero di macchine vendute, aumenta del +7% rispetto al 3° trimestre 2018, ma l’incremento tendenziale più alto lo registrano i skidloaders, che, con 197 macchine, superano il dato del 3° trimestre 2018 del +11,9%. I track loaders, con 151 macchine vendute/destinate alle flotte noleggio, sono in flessione rispetto al dato del corrispondente periodo del 2018 del -5%.
Per quel che riguarda i sollevatori telescopici, si registrano in aumento le vendite delle diverse tipologie di macchine: gli S.Front.<= 6.3 registrano il +466,7% e gli S.Front.6.31-10 il +200%, mentre per le altre tipologie di macchine non sono state registrate vendite.
Per gli altri settori del comparto le vendite registrate in quest’ultimo trimestre sono in flessione rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Le terne, con un calo del -15,1%, pari a 45 macchine. Ma i dati di vendita/noleggio all’interno del settore non sono omogeni per tipologia di macchina e la flessione generale è data dalle terne rigide che registrano il -44,1% rispetto al 3° trimestre 2018, mentre rimangono in crescita le terne AWS con il +36,8%. In calo anche le vibrofinitrici e i dumper articolati rispettivamente con il -12,1% e il -4,8%.

I primi 9 mesi del 2019

Nei primi 9 mesi del 2016 erano state vendute/noleggiate 7.036 macchine con un incremento rispetto ai primi 9 mesi del 2015 pari al +18,5%. E la crescita della domanda interna, costante, come detto, anche nel corso del 2017, aveva portato il totale delle macchine movimento terra e lavori stradali nei primi 9 mesi a 7.966 macchine vendute o destinate alle flotte noleggio. Il raffronto con le quantità di macchine rilevate nello stesso periodo del 2016 era stato pari a un incremento del +13,2%, che saliva al +34,2% se rapportato al dato del 2015. Nei primi 9 mesi del 2018 il mercato interno aveva registrato 9.644 macchine vendute/destinate alle flotte noleggio, in crescita rispetto al 2017 del +21,1%, del +37,1% rispetto al 2016. In questi primi 9 mesi dell’anno la domanda interna, con 10.924 macchine, è aumentata del +13,3% rispetto allo stesso periodo del 2018 e addirittura del +37,1% del 2017.

Il settore delle macchine movimento terra tradizionali con 2.875 macchine vendute supera nel 2019 il dato dei primi 9 mesi del 2018 del +13,7% e del +28,2% quello del 2017. Tra le tipologie di macchine del settore quella che registra l’incremento percentuale maggiore è quella degli escavatori cingolati, la tipologia di macchine più vendute all’interno del settore, che totalizzano 1.758 macchine, l’incremento è pari al +15,1% su base annua e del +24,8% rispetto ai primi 9 mesi del 2017. Le pale gommate passano da 785 macchine del 2018 a 882, +12,4%. Gli escavatori gommati con 203 macchine vendute cresce del +10,9% rispetto allo stesso periodo del 2018, con un incremento rispetto al 2017 del +82,9%. I dozer sono stabili registrando le stesse vendite del primi 9 mesi del 2018.
Anche i mini registrano un’importante crescita, con il +12,4%, passando da 6.551 macchine vendute o destinate alle flotte noleggio a 7.366, con i miniescavatori, che rappresentano l’85,1% del totale di settore, al +13,5% rispetto al 2018 e al +42,2% rispetto al 2017. Anche gli skidloaders, con 626 macchine superano il dato del 2018 del +10,2%, mentre i track loaders del +2,9%. Crescita registrata anche per i rulli con 306 macchie vendute/noleggiate, +34,2% rispetto ai primi 9 mesi del 2018 e +45,7 rispetto allo stesso periodo del 2017. I rulli tandem trascinano il settore registrando una forte crescita del +43,7%. Il settore dei sollevatori telescopici è quello che registra, in termini percentuali, la maggiore crescita, passando da 28 macchine vendute o destinate alle flotte noleggio a 98. I dumper articolati registrano una leggera crescita del +1,9% rispetto al 2018, con 55 macchine vendute o destinate alle flotte noleggio.


Minini