CAMEC 2022
CESARO MAC IMPORT

Montagna 2000 Spa: approvato il bilancio al 31 dicembre 2021

L’Assemblea dei Soci di Montagna 2000 Spa si è riunita sabato 30 aprile 2022 e ha approvato il bilancio economico dell’esercizio 2021.

Montagna 2000 Spa: approvato il bilancio al 31 dicembre 2021

Nell'esercizio 2021 la Società ha operato nella continuità del percorso strategico intrapreso, proseguendo nel risanamento economico, finanziario e operativo seppure attraverso difficoltà dovute agli effetti prolungati della pandemia.

Gli investimenti sull'ammodernamento ed efficientamento delle reti idriche sono continuati anche nel 2021 portando gli investimenti totali della Società negli ultimi cinque anni a raggiungere un valore pari ad € 9.213.540 onorando così gli impegni previsti dalle autorità regolatorie. Tra gli investimenti, si segnala anche il completamento dell'acquisto, rigenerazione urbana e ristrutturazione edilizia della nuova sede della Società, progetto importante perché consolida la società sul proprio territorio e rende disponibili spazi adeguati allo svolgimento delle attività.

La Società ha operato seguendo le linee del Piano Industriale 2021-2025 approvato dai Soci che prevede il rafforzamento della struttura industriale per renderla sempre più solida e protagonista della sostenibilità ambientale nel territorio in cui opera. In particolare, il Piano Industriale prevede investimenti sulle aree legate alla transizione energetica e alle fonti energetiche rinnovabili sia come elemento centrale della riduzione della carbon footprint del servizio idrico integrato, sia come investimenti “a mercato” sfruttando asset aziendali come le superfici legate alla nuova sede aziendale.

In questo contesto, si è mantenuto il focus sull'attività del sistema idrico con interventi per garantire una maggiore disponibilità di risorsa idrica durante i periodi di maggiore criticità, una più equa distribuzione dei costi e un’attenta politica di gestione del credito che ha permesso di recuperare la situazione pregressa e parte delle risorse finanziarie da investire. 

La Società ha anche aperto nuove linee di business quali la gestione dei servizi cimiteriali e l’efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica dei Comuni soci o ancora la realizzazione di impianti a biomassa per il riscaldamento. Al riguardo, si ricorda che è stato ottenuto il riconoscimento dei Comuni Soci come beneficiari dell’iscrizione nell'elenco delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori di ANAC. Questo permetterà di aprire un ulteriore spazio di collaborazione con i Soci su temi relativi alla transizione ecologica ed energetica.

“I risultati positivi raggiunti, nonostante lo scenario complesso a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria a cui si è aggiunta la volatilità del mercato energetico con l’incremento del costo dell’energia, danno ragione delle scelte compiute di diversificare e ampliare le aree di business in cui opera la società, oltre alla gestione del servizio idrico integrato che rimane la principale attività” – ha dichiarato il Direttore Generale Emilio Guidetti.

“Voglio ringraziare” –  ha concluso l’Amministratore Unico Alessandro Berzolla – “tutte le donne e gli uomini di Montagna 2000 per la passione, il senso di responsabilità e l'impegno profuso quotidianamente nel garantire i servizi agli utenti; i Soci Azionisti, la Commissione Intercomunale, gli Organi societari e tutti gli stakeholders che continuano a credere in questo progetto iniziato anni fa, per il supporto in questo percorso anche nei momenti più critici e per gli stimoli che continuano a dare per migliorare il nostro servizio”. 


MB Benne Selezionatrici 2022