Camec 2023

I 25 anni di Ecomondo

Dall’8 all’11 novembre a Rimini torna Ecomondo con una missione: guidare la transizione ecologica.

I 25 anni di Ecomondo

Tra i padiglioni del quartiere fieristico di Rimini di Italian Exhibition Group saranno  mostrate le migliori soluzioni tecnologiche 'green'. 
A organizzare l´esposizione saranno i quattro pillar di Ecomondo:

- 1 gestione e valorizzazione dei rifiuti e loro trasformazione in materia prima seconda;

- 2 bioeconomia circolare e bioenergie;

- 3 trattamento e gestione della risorsa idrica;

- 4 bonifica e riqualificazione dei siti contaminati ed industriali dismessi e rischio idrogeologico.

Dai grandi macchinari per il recupero di metalli alle soluzioni di controllo digitale per la distribuzione delle acque; dalle tecnologie di rigenerazione dei suoli e dei siti industriali dismessi alle stampanti 3D alimentate da bioplastiche.

Ci saranno inoltre alcuni contenuti speciali:

Textile Hub. L’Osservatorio Tessile è l´hub che dall´edizione 2021 punta ad unire tutti i principali player della filiera: dal produttore del rifiuto, ai gestori sino ai consorzi e associazioni di categoria, istituti di ricerca e sviluppo con il focus sull'ecodesign nella produzione tessile sostenibile.

Salvaguardia e rigenerazione ambientale. Dalle 'trenchless technologies' al risanamento e riqualificazione di siti inquinati e la rigenerazione delle coste, a Rimini esporranno vere eccellenze Made in Italy per la tutela dell’ambiente che forniscono servizi di progettazione per grandi opere.

Food waste. Istituzioni, aziende e cittadini per raggiungere l’obiettivo 12 dell'Agenda 2030 devono ridurre gli sprechi alimentari: Ecomondo presenterà le ultime tecnologie e buone pratiche che coniugano qualità del cibo e riduzione degli scarti nelle fasi di pre e post consumo.

Villaggio della sanificazione. Altra area che ha visto il debutto nella scorsa edizione: torna con tecnologie e prodotti che sono oggi parte integrante degli standard di prevenzione e di salubrità degli ambienti di lavoro pubblici e privati.

Start-up e Innovazione. Start-up e scale-up italiane e internazionali sono a Ecomondo per completare con prodotti o servizi innovativi la filiera delle green technologies, dal riciclo alle rinnovabili, in partnership con ICE e ART-ER.

I convegni
Distinte per conferenze sul PNRR, di filiera e conferenze 'faro', anche per l'edizione 2022 di Ecomondo si prepara un calendario di convegni e seminari con esperti, ricercatori, aziende e istituzioni nazionali e internazionali con una sempre maggiore presenza della Commissione europea, che rendono l´appuntamento di IEG di primo rilievo europeo e mediterraneo sul fronte dell´innovazione e delle policy della transizione ecologica, anche grazie al lavoro del Comitato Tecnico Scientifico diretto dal professor Fabio Fava dell´Università di Bologna. Ecomondo, ospiterà l´11ª edizione degli Stati Generali della Green Economy promossi dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il Ministero della Transizione Ecologica e il patrocinio della Commissione europea.


FORREC