Sistema X-Cutter: 10 unità vendute in meno di sei mesi

Sistema X-Cutter: 10 unità vendute in meno di sei mesi

Il nuovo sistema di taglio X-Cutter di UNTHA ha cominciato a conquistare l’Europa e ora giunge anche in Italia.

Il sistema di taglio X-Cutter per il trituratore XR è stato presentato per la prima volta in Italia alla fiera Ecomondo di Rimini a novembre 2018, presso lo stand di Ecotec Solution. Progettato per raggiungere un nuovo livello di prestazioni nella produzione di CDR e CSS, il sistema X-Cutter si offre come una valida alternativa ai trituratori veloci e ai raffinatori presenti sul mercato.

Questa tecnologia innovativa è in grado di produrre un CSS omogeneo di 30 mm di pezzatura, utilizzato nella produzione di cemento, o un CDR puro per i sistemi di termovalorizzazione che richiedono un materiale in entrata omogeno. Quest'ultima evoluzione capace di raggiungere portate fino a 40 t/h – sia in versione mobile che stazionaria – è in grado sia di lavorare a 65 giri/min  con flussi di materiale complesso, sia a 85 giri/min con materiali in entrata più puliti. Mentre le macchine equivalenti spesso lavorano a velocità più elevate, raggiungendo i 250-350 giri/min, UNTHA si impegna a ridurre al minimo i costi di usura, ad elevare gli standard di sicurezza e a garantire la massima efficienza energetica sul mercato. La struttura della macchina è progettata affinché possano essere lavorati anche materiali intriturabili, evitando agli operatori eccessivi tempi di fermo macchina conseguenti ai guasti molto comuni tra le tecnologie ad alta velocità.

Dopo 12 mesi di ricerca e sviluppo il nuovo trituratore era pronto per essere lanciato sul mercato. Le prime macchine sono state vendute ad aziende di trattamento rifiuti e ai produttori di combustibili alternativi situati in Inghilterra, Irlanda, Germania e Norvegia.

“Il trituratore XR con sistema X-Cutter sta diventando un’alternativa ai trituratori/raffinatori veloci presenti sul mercato”, così Martin Mairhofer, Managing Director di Ecotec Solution. “Sta sfidando le convenzioni e sta facendo pensare diversamente gli operatori in merito a come trasformare i rifiuti in una fonte di energia”.

“Una velocità più bassa significa una riduzione del livello di rumorosità, che aumenta il benessere degli operatori. Significa anche che i coltelli hanno una durata di vita più lunga, abbassando così gli interi costi di gestione della macchina, senza comprometterne le performance. La flessibilità nel triturare materiali estremamente diversi e complessi è la sfida che i clienti stanno affrontando: hanno bisogno di una tecnologia di provata efficacia che possa evolvere parallelamente alle variabili condizioni del mercato.”

La richiesta del trituratore XR con sistema di taglio X-Cutter è aumentata notevolmente a seguito di un roadshow europeo, durante il quale gli operatori hanno potuto testare la macchina utilizzando i loro stessi materiali. Durante una di queste prove i rifiuti pretrattati sono stati trasformati in combustile con una pezzatura di 80 mm e una portata di 30 t/h; un altro test ha visto la conversione di rifiuti solidi urbani in combustibile con una pezzatura inferiore ai 40 mm e una portata di 22 t/h; una terza prova ha raggiunto le 12 t/h nel trattamento di frazioni leggere per CSS.

“Senza dubbio, risultati simili durante i test hanno un ruolo importante nella conseguente richiesta delle tecnologie UNTHA”, continua Martin Mairhofer. “Vedere per credere”.

Un tour dimostrativo con il nuovo trituratore arriverà in Italia nel corso del 2019. "Siamo molto soddisfatti dell’ultima innovazione di casa UNTHA e siamo felici di poterla presentare in esclusiva sul mercato italiano, mettendola a disposizione per prove e noleggi. Invitiamo tutti coloro che sono interessati all’acquisto di una macchina più performante per la produzione di CDR/CSS a contattarci", dichiarano Martin Mairhofer e Alex Raich, i titolari di Ecotec Solution, distributore esclusivo per l’Italia di UNTHA.


Sardinia Symposium 2019

FOTOALBUM